Calendario

Nel cuore del nord dell’Albania un ex convento, adibito a carcere durante il regime, è stato aperto al pubblico da 8 suore di clausura, perché raccontare storie scomode cadute nell’oblio significa costruire una coscienza collettiva capace di non ripetere gli stessi errori in futuro.
Storia all’ombra del muro che separa Betlemme da Gerusalemme, i Territori Palestinesi da Israele, un popolo dall’altro. Un uomo per necessità assolda un gruppo di tassisti come babysitter e resta incantato davanti al tramonto, dimenticandosi i suoi doveri di padre*.
La pastorale diocesana visita le case dei lavoratori migranti che abbandonano la famiglia per andare a tagliare la canna da zucchero nella foresta. Spesso tornano più poveri di prima perchè, analfabeti, non hanno firmato nulla. La visita offre conforto morale, spirituale, e legislativo. Katia è colpita dalla generosità della gente, che vive senza alcuna comodità e senza mezzi. Bere un bicchiere d’acqua non è un gesto banale, e il suo prezzo è scritto sul viso di Maria, Monica, Juanito e di tutte le famiglie che incontra.
Roii racconta l'infanzia nel kibbutz, la scelta del servizio civile e i tre anni di militare, l'ideale del sionismo per i suoi genitori e per i giovani. Poi un grande viaggio.
Pagina 64 di 64