Calendario

Maggio 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

CORPI CIVILI DI PACE

Gli Interventi Civili di Pace si configurano come azione civile, non armata e nonviolenta di operatori professionali e volontari che, come terze parti, sostengono gli attori locali nella prevenzione e trasformazione dei conflitti. L'obiettivo degli interventi è la promozione di una pace positiva, intesa come cessazione della violenza ma anche come affermazione di diritti umani e benessere sociale.

Si impegnano a rispettare i seguenti principi etici: nonviolenza, ownership locale, terzietà nel conflitto, indipendenza, diritti umani, non discriminazione ed equità di genere, responsabilità (accountability), trasparenza e integrità. 

La legge n. 147 del 2013 (Legge di stabilità 2014) ha previsto l'istituzione in via sperimentale di un contingente di corpi civili di pace destinato alla formazione e alla sperimentazione della presenza di 500 giovani volontari da impegnare in azioni di pace non governative nelle aree di conflitto o a rischio di conflitto o nelle aree di emergenza ambientale. La sperimentazione si realizza secondo la normativa del servizio civile nazionale.

Questa sezione del sito raccoglie testi, materiali ed aggiornamenti relativi alla sperimentazione triennale in corso, nonché le testimonianze dei volontari impegnati nei progetti dei Corpi Civili di Pace avviati a partire dal 5 giugno 2017.

Mercoledì, 07 Novembre 2012 15:53

I video degli interventi all'incontro pubblico a conclusione del progetto "Oltre le vendette"

Scritto da
Il tavolo dei relatori, Roma, 19 Ottobre 2012 Il tavolo dei relatori, Roma, 19 Ottobre 2012 Antenne di Pace
Disponibili gli interventi video integrali di tutti i partecipanti all'incontro pubblico a conclusione del progetto sperimentale DCNAN Caschi Bianchi "Oltre le vendette". Grazie alle testimonianze dei volontari e alle considerazioni dei rappresentanti dell'UNSC una prima "fotografia" che fissa le prime impressioni su una esperienza intensa, articolata e capace di stimolare riflessioni e prospettive.

Saluti istituzionali - Paula Paduano - Capo Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale

 


 

Gli interventi civili e nonviolenti in situazione di conflitto - Alberto Capannini - Operazione Colomba - Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII

 


Alcuni aspetti quantitativi del progetto - Nicola Lapenta - Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII

 


Contesto e descrizione del fenomeno - Elisa Nardelli

 


Il gruppo: esercizio al dialogo e strumento di intervento - Patrizia Bettineschi

 


La sensibilizzazione: inziative realizzate per stimolare l'approccio al fenomeno - Luca Giacani

 


Informazione dal basso come strumento per la trasformazione del conflitto - Angelo Carlo Valsesia

 


Quale contributo al sistema Servizio Civile ed al tema della difesa civile non armata e nonviolenta - Ilaria Zomer

 


Conclusioni - Raffaele De Cicco - Direttore dell'Ufficio per il Servizio Civile Nazionale