Calendario

Kenya

Nel secondo capitolo del suo racconto, Matilde ci presenta la mamma di Beatrice, la sua costanza e determinazione quotidiana nello stare vicino alla figlia affetta da paralisi celebrale
In Kenya la disabilità è vista come una problematica da nascondere e di cui vergognarsi, una disgrazia. Ma non è per tutti così e ci sono delle madri che trovano il coraggio di sperare di più per i loro figli, ce le racconta Matilde
Le riflessioni di Giulia a poche settimane dal suo rientro dopo un anno di servizio civile in Kenya.
Uno sguardo al di là dell'apparenza, è quello di Matilde, che dal Kenya ci racconta i progetti nei quali è coinvolta nel suo anno di servizio civile con L'Africa Chiama, ONG federata FOCSIV.
Imparare a disimparare, Giulia lo sta scoprendo a Nanyuki, una città alle pendici del Monte Kenya, dove sta svolgendo il suo Servizio Civile.
... le prime gocce d’acqua iniziano a scendere dal cielo: la stagione delle piogge sta per cominciare!
Dietro l’intolleranza, che spesso i potenti fomentano per i loro egoistici interessi personali, cova la cenere della vita quotidiana di persone che vivono insieme, senza rendersi conto di essere per questo segno di speranza. Anche nella violenza del Kenya post elezioni, come testimoniano i ragazzi del carcere minorile di Camiti.
Ora vivono presso una casa dell’associazione Papa Giovanni, e non sono più costretti a dormire fuori, a rovistare nell’immondizia e subire gli abusi dei più grandi. Ci raccontano la loro vita fino adesso.