Calendario

Aree di intervento

E' passato un pò di tempo dal suo ritorno dallo Zambia e Francesca è riuscita ora a trovare questo modo originale, leggero ed allo stesso tempo profondo e sensibile, di raccontare
Moussa viene dal Senegal, ha 22 anni, ed è arrivato in Italia nel 2014. Dopo poco meno di due anni riesce ad ottenere il suo permesso di soggiorno e grazie all’incontro con i volontari Caschi Bianchi in formazione, decide di fare domanda per un progetto di servizio civile in Francia, a Lourdes.
Dopo un anno di servizio civile all'estero, abbiamo chiesto a Giulia cosa si porta con sé e cosa lascia in Albania.
Nel secondo capitolo del suo racconto, Matilde ci presenta la mamma di Beatrice, la sua costanza e determinazione quotidiana nello stare vicino alla figlia affetta da paralisi celebrale
Giovanna decide di comunicare attraverso un racconto le vite dei bambini che in questo anno ha incontrato ed accompagnato: "la storia è ispirata alle loro vite, alla loro quotidianità, a ciò che in un anno ho visto con i miei occhi e ascoltato con le mie orecchie". 
In Kenya la disabilità è vista come una problematica da nascondere e di cui vergognarsi, una disgrazia. Ma non è per tutti così e ci sono delle madri che trovano il coraggio di sperare di più per i loro figli, ce le racconta Matilde
Le riflessioni di Giulia a poche settimane dal suo rientro dopo un anno di servizio civile in Kenya.
Il 15 ottobre del 1987, Thomas Sankara fu brutalmente ucciso in una congiura. A 30 anni dalla sua morte, vorrei ricordare e far conoscere un personaggio politico che non trova accoglienza nei libri di storia “occidentali” eppure il primo presidente del Burkina Faso è simbolo, ancora attuale, di un impegno politico, volto al raggiungimento concreto della felicità del popolo.
Pagina 1 di 49