Calendario

August 2017
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Aree di intervento


Nata a Milano, studi in Relazioni Internazionali e Cooperazione allo Sviluppo, Marta ha svolto il suo anno di Servizio Civile a Huancayo, in Perù. “Un tempo”, mi avevano detto, “non c’erano così tante macchine a Huancayo e per andare da un capo all’altro della città si mettevano massimo venti minuti”. Ora invece sono le 12.30 di una mattina ancora incerta se regalarci una giornata di sole cocente o fitta pioggia ed io mi ritrovo imbottigliata nel traffico di macchine in uscita da Huancayo diretta verso la Municipalidad de Morococha.”
Dopo un viaggio nei Balcani con la visita al memoriale di Potocari, Maddalena ci aiuta a ricordare il genocidio di Srebrenica, avvenuto l'11 luglio di 22 anni fa. 
L'avventura di Matteo, che dalla sua tranquillità si è messo in gioco al fianco degli ultimi, in Albania.
"Il nostro servizio ci aiuta quotidianamente a conoscere queste difficilissime realtà di vita e per tal motivo ho voluto approfondire questa problematica sociale in Cile". L'incontro con l'altro, in particolare con gli ultimi e con gli oppressi, permette di dare un volto a cifre e numeri, ad ingiustizia e disuguaglianza: l'articolo di Gennaro sulle condizioni delle persone senza fissa dimora in Cile
"Pensavo che Sydney fosse un contesto con molti punti di incontro tra culture diverse, cosa che invece ho scoperto non essere": Gianmarco ci racconta il suo servizio civile a Sydney e la speranza in una definizione di "Patria" diversa da quella più diffusa, legata a confini e Stati
"Può sembrare strano pensare che la lotta ai trafficanti di esseri umani si faccia anche aiutando dei bambini a scuola, ma è proprio così". Ce lo raccontano Valentina, Casco Bianco Apg23 e Davide, un suo collaboratore, che si trovano a Timişoara in Romania con l'associazione  Generatie Tanara, partner locale dell'ass. Comunità Papa Giovanni XXIII
"Il mio mondo non è il mondo, e la mia realtà non è la realtà: basta questo a giustificare il fatto che è impossibile utilizzare ciò che è mio, ciò che mi ha costruito e mi guida, come metro di giudizio. Solo così il giudizio lascerebbe spazio alla comprensione" 
Una vacanza con D. a Parigi, un atto terroristico violento, una riflessione su condivisione ed individualità. Eleonora traccia un filo rosso che collega in modo profondo l'incontro con la diversità e l'individualità che caratterizza oggi la società francese
"Certo, poi c’è la vita reale, lo so, ma mi piace pensare che almeno nelle ore che trascorrono li dentro possano sentirsi apprezzati, possano studiare e ricevere un pasto caldo: cose a cui tutti i bambini del mondo dovrebbero avere diritto". La riflessione di Elisa, Casco Bianco presso il Centro Lumea Lui Pinocchio, in Romania
Page 1 of 47